COUS COUS O PASTA CON SARDE O ACCIUGHE, FINOCCHIETTO, ECC… ALLA SICILIANA

Una rivisitazione di un piatto che è un classico della cucina siciliana, che amo particolarmente. Un piatto che ogni nonna o mamma siciliana nel realizzarlo ha i propri segreti…

Ingredienti per 8/10 persone

  • 1/2 kg di acciughe o sarde fresche
  • 130 gr di acciughe sotto sale
  • 1 mazzo di finocchietto selvatico
  • 70 gr di uva sultanina
  • 50 gr di pinoli
  • 1 cipolla
  • Olio extrevergine d’oliva, sale e pepe nero
  • 300/400 gr di cous cous confezionato
  • 400 gr di pasta (io ho usato le mezze penne rigate)

Spinate e pulite le acciughe o le sarde fresche, io ho preferito adoperare le acciughe che hanno un sapore più delicato. Dissalate con cura le acciughe sotto sale ed eliminate spina centrale e coda.

 

Infine, quando saranno pulite tagliatele a pezzettoni. Mettete l’uva sultanina in una ciotolina con dell’acqua calda e tenetela in ammollo fino a quando si sarà ammorbidita, quindi scolatela e strizzatela.

Scaldate i pinoli per qualche minuto in acqua bollente, fino quando risulteranno più morbidi.

Pulite il finocchietto selvatico, vi raccomando però di conservate i gambi più grandi che bollirete, in acqua salata, insieme al finocchietto pulito, che daranno molto sapore all’acqua di bollitura.Quando il finocchietto sarà morbido lo potete scolare, ma conservando gelosamente l’acqua di bollitura. A questo punto fate un’ulteriore pulizia del finocchietto, eliminate i gambi e tagliate tutte le cime a pezzetti.

Dopo aver sbucciato e tritato la cipolla soffriggetela fino a farla dorare, quindi potete aggiungere le acciughe dissalate. Fate cuocere per qualche minuto ed aggiungete le acciughe fresche.

 

Continuate la cottura per circa 8/10 minuti ed aggiungete il finocchietto e dopo un paio di minuti i pinoli e l’uvetta sultanina.

Cuocete il tutto, aiutandovi al bisogno dell’acqua, fin quando il sugo avrà assunto un sapore forte e deciso Se necessario aggiustate di sale ed aggiungete olio a crudo e pepe nero grattugiato.

A questo punto mettete a bollire l’acqua di cottura del finocchietto, nella quale cuocerete il cous cous (va benissimo un cous cous già precotto), quando il cous cous sarà pronto aggiungete il sugo precedentemente preparato ed amalgamate il tutto.

Riempite di cous cous degli stampini (io ho usato quelli per il babà), lasciate raffreddare e poi sformateli.

Se preferiteprepare pasta invece del cous cous, bollitela sempre nell’acqua del finocchietto, scolatela abbastanza al dente e mantecatela con il sugo.

Mettetela al forno in una teglia, aggiungendo sopra della mollica grattugiata di pane secco e dell’olio. Infornatela per 5/10 minuti, avendo cura di gratinarla.Volendo potette usare delle formine monouso.

Total Page Visits: 4818 - Today Page Visits: 3

Commenta per primo questa ricetta

Lascia un messaggio

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Codice CAPTCHA *