PASTA CON ASPARAGI E GAMBERI

Avevo a disposizione degli asparagi selvatici… quale miglor accostamento con i gamberetti per realizzare un gustoso e delicato piatto di pasta??

Ingredienti per 4 persone

  • Un mazzetto di asparagi selvatici
  • 1 kg di gamberetti
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cipolla
  • 30 gr di burro
  • Un bicchiere scarso di vino bianco
  • Scorza di limone (facoltativa)
  • Olio xtra vergine d’oliva, sale e pepe nero
  • 400 gr di pasta (suggerisco pasta lunga tipo linguine)

 

Pulite gli asparagi, cioè dopo averli sciacquati eliminate la parte dura del gambo e lessateli in acqua salata facendoli cuocere finchè saranno diventati morbidi.

Sgusciate i gamberi e conservate le teste, ricordatevi se li fate pulire dal pescivendolo di farvele conservare. Con le teste si preparerà un “fumetto”, che per me rappresenta il “segreto” del piatto.

Per preparare il fumetto, soffriggete due spicchi d’aglio interi in abbondante olio fino a farli dorare, vi consiglio di usare sempre olio extravergine d’oliva. Aggiungete il prezzemolo tritato grossolanamente ed infine le teste, dei gamberi. Fate cuocere aggiungendo qualche bicchiere d’acqua e schiacciando le teste dei gamberi con una forchetta. Cuocete circa per una decina di minuti, fino a quando il sugo avrà preso colore. A questo punto filtrate il tutto con un colino a maglie sottili, raccogliendo il “prezioso” fumetto.

Pulite e tritate la cipolla, soffriggetela con dell’olio, quando si sarà dorata, aggiungete il vino bianco e continuate la cottura fino a quando l’alcool sarà evaporato.

A questo punto aggiungete gli asparagi ed il burro e continuate la cottura fino a quando gli ingredienti saranno cotti ed amalgamati, aiutandovi al bisogno con il fumetto.

A fine cottura aggiungete i gamberetti e spegnete la fiamma, quindi aggiustate di sale, aggiungete la scorza di limone grattugiata ed il pepe nero.

Cuocete la pasta leggermente al dente e fatela mantecare nel sugo preparato, se necessita aggiungete del fumetto. A fuoco spento aggiungete aggiungete un po’ di olio a crudo.

Vi consiglio di impiattare come si vede nella foto, usate un piatto a forma di rettangolo allungato, avvolgete la pasta aiutandovi con delle pinzette.

Total Page Visits: 1781 - Today Page Visits: 1

Commenta per primo questa ricetta

Lascia un messaggio

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Codice CAPTCHA *