PASTA CON I GAMBERI

Uno tra i miei piatti preferiti… linguine con i gamberi! Con piccoli accorgimenti preparerete un piatto particolarmente gustoso.
Ingredienti per 4 persone
• 1 kg di gamberi
• 200 gr di pomodorini (meglio se “datterini” o “pachino)
• 5 spicchi d’aglio
• Un ciuffo di prezzemolo
• Olio, sale e pepe nero
• 400 gr di pasta (suggerisco pasta lunga tipo linguine)

Sgusciate i gamberi e conservate le teste, ricordatevi se li fate pulire dal pescivendolo di farvele conservare. Con le teste si preparerà un “fumetto”, che per me rappresenta il “segreto” del piatto.
Per preparare il fumetto, soffriggete due spicchi d’aglio interi in abbondante olio fino a farli dorare, vi consiglio di usare sempre olio extravergine d’oliva. Aggiungete il prezzemolo tritato grossolanamente ed infine le teste, dei gamberi. Fate cuocere aggiungendo qualche bicchiere d’acqua e schiacciando le teste dei gamberi con una forchetta. Cuocete circa per una decina di minuti, fino a quando il sugo avrà preso colore. A questo punto filtrate il tutto con un colino a maglie sottili, raccogliendo il “prezioso” fumetto.


Togliete la parte terminale dei pomodorini e tagliateli a pezzi, in 4 o 6 a pezzi in base alla grandezza.
Sbucciate l’aglio che vi consiglio di lasciare intero, se preferite tagliarlo, apritelo a meta e togliete la parte centrale, soffriggetelo in abbondante olio fino a farlo dorare, aggiungete i pomodorini ed un po’ di prezzemolo tritato, continuate la cottura aggiungendo al bisogno il fumetto. Quando il sugo sarà diventato un po’ cremoso, aggiungere i gamberi, cuocete ancora per pochissimi minuti, aggiustare di sale ed olio.
Cuocete la pasta leggermente al dente e spadellatela nel sugo, se necessita aggiungete del fumetto.
A fuoco spento aggiungete abbondante pepe nero grattugiato e prezzemolo tritato.


Vi consiglio di impiattare come si vede nella foto, avvolgete la pasta aiutandovi con delle pinzette, disponete al centro del piatto una matassa di pasta e su un lato e un po’ sopra la matassina i gamberi, un filo di olio sul piatto e pepe grattugiato.

Un’ottima variante per stupire tutti è quella di usare della pasta aromatizzata al nero di seppia.

Total Page Visits: 1661 - Today Page Visits: 1

Commenta per primo questa ricetta

Lascia un messaggio

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Codice CAPTCHA *